INIZIO  IL
 MENÙ 
LE
 PIZZE 
 COSA C'È NELLA 
 NOSTRA PIZZA 
 IL FORNO 
 A LEGNA 
 LA 
 FARINA 
 IL NOSTRO 
 SALAME 
 CORSO DI 
 LIEVITO MADRE 
 IL NOSTRO 
 CALENDARIO 
 RASSEGNA 
 STAMPA 
 DOVE 
 SIAMO 
 
 
 
 
 
Bergamo
 
OSIO SOTTO (Bergamo)
Tel 035 881598

 

 Segui La Bergamasca su Facebook
 

 

 
IL NOSTRO FORNO A LEGNA
 
 

 

 Il forno a legna ci riporta ad una delle più antiche tradizioni. Con il forno a legna la pizza è migliore: per la pizzeria il forno a legna rappresenta un valore aggiunto, la garanzia di genuinità lontana dai prodotti industriali di massa.

forno a legna

 

 Oltre alla pizza, nel forno a legna possono essere cotti altri generi alimentari, soprattutto il pane. Infatti, dai tempi più antichi, il forno a legna è sempre stato il forno per il pane. Il pane cotto nel forno a legna è più consistente, con la crosta più fragrante e la mollica asciutta e soffice.

 Il moderno forno per il pane è fatto per ottimizzare il lavoro: si accende, s'imposta la temperatura con la percentuale di umidità e il tempo di cottura, s’inforna il pane. È una questione di tempo, di praticità, di resa, e questo è molto importante perché incide sui costi: se richiede più tempo e rende di meno, non conviene. Per questo pochissimi panifici al giorno d’oggi si possono permettere di fare il pane nel forno a legna.

pane

 

 Il forno a legna, costruito con mattoni refrattari, richiede tanto tempo per raggiungere la temperatura, ma poi la mantiene per molte ore. Il nostro, nel pomeriggio, quando è "spento" e la brace diventa cenere, è ancora molto caldo, intorno ai 200 gradi. Allora noi lo usiamo per cuocere vari cibi come il pane e i grissini, gli arrosti, il roast beef, il coniglio, la pecora Gigante bergamasca, le melanzane, le zucchine e altre verdure.

prosciutto cotto

Di sera, quando il forno è acceso e molto caldo, cuociamo la carne come il filetto di manzo e le costolette d’agnello. Nel giorno di chiusura settimanale il forno, spento dalla sera prima, scende sotto i 100 gradi, la temperatura giusta per cuocere lentamente il nostro prosciutto cotto.

 

Poi, per Natale, ci mettiamo a cuocere il nostro panettone.
 
 Il forno a legna richiede tempo, attenzione, pazienza e tanta esperienza, ma i risultati sono sempre eccezionali.

 
 
 
 
 
Torna su